Lasagna alla fontina
Riduci

Il Comune di Oyace non aveva un piatto tipico. Quando la Pro loco ha istituito la Sagra della Fontina nel 1992 ha cercato di proporre ai propri ospiti la Fontina in diversi piatti: la classica fetta per antipasto (accompagnata dal pane nero), nella polenta concia, fusa (la fonduta) nei volovent, …

La pregiatezza del gusto della Fontina utilizzata durante la Sagra, rigorosamente di alpeggio, ha fatto la storia di questa manifestazione che negli anni è cresciuta, tanto ad arrivare oggi ad essere collocata tra le Sagre celebri del ferragosto valdostano.

Ma i volontari non erano ancora soddisfatti del loro lavoro. Le persone tornavano di anno in anno , i numeri crescevano, ma mancava qualcosa. Non bastava più l’unicità del gusto della Fontina.

Nasce così la lasagna alla Fontina. Il piatto più amato dagli italiani presentato con la variante tipica del nostro territorio: la Fontina.

La ricetta è stata oggetto di correttivi negli anni. Oggi è una ricetta collaudata, ricercata dagli ospiti che apprezzano il gusto intenso ma allo stesso tempo delicato di questo piatto che ormai da anni viene collegato alla Sagra della Fontina e al Comune di Oyace, che lo considera il suo piatto tipico.

In attesa di potervi accogliere in occasione della nostra Sagra, vi regaliamo la ricetta del nostro piatto.

 Qualche segreto, però, ce lo siamo tenuto per noi!

Buon appetito!

Il Presidente della Pro loco

Attilia Landry 


 
 


Torna al menù di accesso rapido