Carta di identità elettronica

  • Servizio attivo

La Carta di identità elettronica è l’evoluzione del documento di identità in versione cartacea.


A chi è rivolto

La Cie viene rilasciata alle cittadine e ai cittadini i cui dati risultino allineati con l'Anagrafe nazionale, nei seguenti casi:

  • prima richiesta di carta d'identità;
  • documento di identità precedente scaduto o in scadenza (a partire da centottanta giorni prima della scadenza);
  • documento di identità precedente rubato, smarrito o deteriorato;

Descrizione

La Carta di identità elettronica è l’evoluzione del documento di identità in versione cartacea.
La carta d’identità elettronica, che ha sostituito il documento cartaceo, è un documento di riconoscimento che consente di identificare il titolare.
Consente ai cittadini italiani di viaggiare all'estero in determinati paesi (approfondimento), e permette di accedere ai servizi online erogati dalle pubbliche amministrazioni.

La Carta di Identità elettronica può essere richiesta presso il proprio Comune di residenza anagrafica o di dimora temporanea (comunque con residenza anagrafica in un altro Comune italiano). La dimora temporanea deve essere debitamente comprovata.

La  nuova Carta di identità elettronica è:

  • un documento di identificazione del cittadino: consente di comprovare in modo certo l’identità del titolare, tanto sul territorio nazionale, quanto all’estero;
  • un documento di viaggio in tutti i paesi appartenenti all'Unione Europea e in quelli con cui lo Stato italiano ha firmato specifici accordi;
  • uno strumento da utilizzare per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tale identità, utilizzata assieme alla CIE, garantisce l’accesso ai servizi erogati dalle PP.AA, mediante il livello di sicurezza 3 di SPID.

I dati del titolare presenti sul documento sono:

  • Comune emettitore
  • Nome del titolare
  • Cognome del titolare
  • Luogo e data di nascita
  • Sesso
  • Statura
  • Cittadinanza
  • Immagine della firma del titolare
  • Validità per l’espatrio
  • Fotografia
  • Immagini di 2 impronte digitali (un dito della mano destra e un dito della mano sinistra)
  • Nome e cognome del padre e della madre (nel caso di un minore)
  • Codice fiscale
  • Estremi dell’atto di nascita
  • Indirizzo di residenza
  • Comune di iscrizione AIRE (per i cittadini residenti all’estero)
  • Codice fiscale sotto forma di codice a barre

Come fare

La Carta di identità elettronica può essere richiesta presso il proprio Comune di residenza o presso il Comune di dimora. Il documento può essere richiesto in qualsiasi momento e la sua durata varia secondo le fasce d’età di appartenenza.

Nel dettaglio:

  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3  e i 18 anni;
  • 10 anni per i maggiorenni.

Cosa serve

Il cittadino dovrà recarsi in Comune munito di fototessera, in formato cartaceo o elettronico, su un supporto USB. La fototessera dovrà essere dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto.

  • Durante il processo di richiesta, verrà presa una fotografia digitale e verranno acquisite le impronte digitali del richiedente. Questi dati saranno poi inclusi nel chip elettronico della CIE.
  • È consigliabile, all’atto della richiesta, munirsi di codice fiscale o tessera sanitaria al fine di velocizzare le attività di registrazione (non è necessario presentare altri documenti)

Cosa si ottiene

Il processo di produzione, personalizzazione e stampa del documento, che non avviene più presso la sede Comunale, bensì presso il Ministero dell'Interno e l'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.
Pertanto, il documento d'identità elettronico viene consegnato entro sei giorni lavorativi dalla data della richiesta di rilascio, attraverso la spedizione all'indirizzo indicato dal titolare.

Tempi e scadenze

Il tempo di emissione della CIE in genere richiede alcune settimane.

Tempo di elaborazione

Dopo aver presentato la richiesta e completato tutte le procedure, il tempo di emissione della CIE può variare, ma in genere richiede alcune settimane per ricevere la tua nuova carta d'identità.

Quanto costa

EMISSIONE NEI CASI DI PRIMO RILASCIO, DETERIORAMENTO, FURTO E SCADENZA
Il costo è di € 22,00.

EMISSIONE A SEGUITO DI SMARRIMENTO
Il costo è di € 27,00

ESENZIONE
Nel caso di cittadini con un reddito familiare ISEE inferiore o uguale ad euro 3.000,00, il costo previsto di € 16,79 sarà a totale carico dell'Amministrazione Comunale. In questo caso il richiedente deve presentare allo sportello il certificato ISEE o, in alternativa, la documentazione rilasciata dalla Ripartizione Servizi alla Persona.

MODALITA' DI PAGAMENTO

Il pagamento può essere effettuato esclusivamente in una delle seguenti modalità:

  • tramite POS direttamente presso lo sportello anagrafe;
  • tramite PagoPA con la modalità di pagamento spontaneo

Non sono accettati pagamenti in contanti.

Accedi al servizio

Uffici che erogano il servizio:

Servizio Anagrafico

L'Ufficio Anagrafe (o Servizio Anagrafico) è un ufficio fondamentale all'interno della struttura organizzativa dei comuni in Italia.

Responsabili:

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Servizio Anagrafico

Telefono: 0165 730013

Email: l.petey@comune.oyace.ao.it

Unità Organizzativa Responsabile

Servizio Anagrafico

L'Ufficio Anagrafe (o Servizio Anagrafico) è un ufficio fondamentale all'interno della struttura organizzativa dei comuni in Italia.

Municipio di Oyace

Fraz. La Cretaz, 1

Comune di Oyace, 11010

Responsabili:
Argomenti:

Pagina aggiornata il 15/05/2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri